Protesi Acustiche

Esistono molti tipi di apparecchi acustici. Come scegliere quello giusto?
Forse avete pensato di provare degli apparecchi acustici, ma siete preoccupati di come sarà e vi chiedete se saranno davvero d’aiuto?
Conoscere le opzioni disponibili può contribuire a sciogliere alcuni dubbi.

Tutti gli apparecchi acustici oggi disponibili sul mercato contengono le stesse parti per portare il suono dall’ambiente nell’orecchio. Tuttavia sono disponibili numerosi differenti modelli, che si differenziano per le dimensioni, la qualità dei componenti e il modo in cui sono messi in vostro orecchio. Alcuni sono abbastanza piccoli da stare all’interno del vostro canale uditivo, il che li rende quasi invisibili. Altri si inseriscono parzialmente nel condotto uditivo. In generale, più piccolo sarà un apparecchio acustico, meno sarà potente, più breve sarà la durata della batteria e più costerà .

I seguenti sono i modelli più comuni di apparecchi acustici .

Completamente nel canale (CIC)

Questi apparecchi acustici sono modellati per adattarsi all’interno del vostro canale uditivo e possono migliorare una perdita dell’udito negli adulti da lieve a moderata.

Un aiuto completamente – in-the – canal udienza :

Vantaggi e Svantaggi:

  • Soffre meno il rumore del vento, perché l’orecchio protegge lo strumento
  • È facile da usare con il telefono nella maggioranza dei casi
  • Utilizza batterie più piccole, che in genere non durano più a lungo le batterie più grandi
  • Non contiene funzioni extra, come il controllo del volume o microfoni direzionali

Nel canale (IC)

Anche questi modelli sono modellati su misura e si inseriscono nella parte iniziale del canale uditivo , ma non così profondamente come i CIC (vedi sopra).
Questo apparecchio acustico può migliorare una
perdita dell’udito negli adulti da lieve a moderata.

Vantaggi e Svantaggi:

  • È meno visibile nell’orecchio, ma non invisibile
  • È facile da usare con il telefono
  • Può ncludere diverse funzionalità, ma la piccola dimensione può rendere difficile trovare la giusta regolazione
  • È indispensabile un calibro minimo sufficiente del condotto uditivo

Endoauricolare

È prodotto su misura e riempie la maggior parte della zona a forma di ciotola di vostro orecchio esterno. Questo modello è destinato a personecperdita dell’udito da  lieve a grave.

Vantaggi e Svantaggi:

  • È più visibile agli altri
  • Può prendere il rumore del vento (i modelli migliori hanno una protezione contro questo incoveniente
  • Contiene molte caratteristiche utili, come il controllo del volume, che sono più facili da regolare
  • È generalmente più facile da inserire nell’orecchio
  • Utilizza batterie più grandi, che di solito durano più a lungo e sono più facili da gestire

Retroauricolare (Dietro l’orecchio)

Sono sicuramente i più conosciuti. Questi apparecchi acustici sono quasi totalmente esterni e poggiano sulla parte superiore del padiglione dell’orecchio. L’apparecchio acustico raccoglie il suono, lo amplifica e lo porta attraverso un tubicino al condotto. Solo la chiocciolina alloggiata nel condotto è fatta su misura. Questo tipo di apparecchi è adatto per quasi tutti i tipi di perdita dell’udito e per le persone di tutte le età.

Vantaggi e Svantaggi:

  • È il tipo più voluminoso e pertanto più visibile, anche se alcune nuove versioni sono più piccole e meno visibili
  • È in grado di amplificare più di qualsiasi altro tipo di apparecchi acustici

Open fit (RITE)

Questi rappresentano l’ultima evoluzione degli apparecchi acustici. Fanno parte degli apparecchi retroauricolari. Il suono viaggia dallo strumento attraverso un piccolo filo fino all’altoparlante che è alloggiato nel condotto uditivo (RITE = reciever in the ear). Il canale uditivo è lasciato aperto grazie all’utilizzo di chioccioline ventilate. Sono adattabili a perdite da lievi a moderate sulle alte frequenze con udito conservato sulle basse frequenze.

Vantaggi e Svantaggi:

  • È meno visibile
  • Non tappa completamente l’orecchio come, invece, fanno tutti gli altri apparecchi
  • Può utilizzare batterie molto piccole
  • Può contenere tutte le caratteristiche opzionali molto utili

Come funzionano

Inizialmente gli apparecchi acustici erano analogici. Oggi grazie ai progressi della tecnologia tutti gli apparecchi sono digitali.
Con la tecnologia digitale, un micro-chip converte il suono in arrivo in codice digitale, poi analizza e regola l’audio in base alla perdita di udito, interpretando le esigenze e il livello dei suoni intorno a voi. I segnali vengono poi riconvertiti in onde sonore e consegnati alle vostre orecchie. Il risultato è un suono finemente sintonizzato alla vostra perdita uditiva.  Contattaci

Tutti gli apparecchi acustici amplificano i suoni, rendendoli più forti in modo che li si possa sentire meglio. È sbagliato, tuttavia, pensare che questo sia l’unico compito delle protesi acustiche. Sentire più forte non vuol dire sentire meglio. Quindi, come in tutte le cose, all’interno di una data categoria ed a parità di dimensione e risultato estetico finale, ci sono diverse fasce di prezzo in base alla qualità.

Quanto costano gli apparecchi acustici?

È importante capire che acquistare un apparecchio acustico (o protesi acustica) non è come acquistare un paio di occhiali dall’ottico. Deve essere fatta una corretta diagnosi iniziale per trovare la protesi migliore e affidarsi ad un professionista per ottenere il risultato ottimale. A seguito della scelta si va incontro ad un periodo cosiddetto di adattamento. Si tratta di un periodo variabile di tempo durante il quale vengono programmati vari incontri per apportare miglioramenti al programma contenuto nelle protesi. Il microcip all’interno degli apparecchi acustici funziona esattamente come un computer e può essere programmato e riprogrammato nel tempo per seguire le necessità di ciascuno.


Otorinolaringoiatra Roma